Crostino di Cinta Senese alla Leccarda. Barattolo, 180 gr.

7,00 €

iva inclusa

Codice: 15

Impasto per crostini di carne di Cinta Senese "alla Leccarda", con carne ottenuta esclusivamente da capi del nostro allevamento aziendale a Caprese Michelangelo.

Filiera di produzione artigianale completamente interna all'azienda, partendo dall'allevamento all'apertodei capi fino alla lavorazione delle carni nel nostro laboratorio.

Provate direttamente a casa vostra alcune delle ricette del nostro ristorante! Come il nostro crostino di Cinta Senese alla Leccarda, ottenuto dall'accurata selezione delle materie prime e preparato con cura negli stessi tempi e modalità della nostra preparazione casalinga.

La cottura "alla Leccarda" con il suo particolare e saporito intingolo ottenuto da un battuto di prosciutto, capperi, olive, acciughe, è tipicamente utilizzata per i volatili di cacciagione, come la palomba o il colombaccio. Nel nostro ristorante molto spesso cuciniamo la faraona alla leccarda, utilizzando animali più domestici e facili da reperire. La ricetta, molto antica, è forse più umbra che toscana, ma la nostra è terra di confine (pensate che affacciandosi dal nostro agriturismo possiamo vedere quattro differenti regioni d'Italia: siamo in Toscana, ma vediamo anche Umbria, Marche ed Emilia Romagna) e da molto tempo nella nostra famiglia prepariamo questa saporitissimo piatto. Abbiamo ulteriormente declinato la ricetta, utilizzando la carne dei suini di razza Cinta Senese del nostro allevamento, per ottenere un gustoso sugo da spalmare sul pane, per ottenere un crostino dalla personalità unica e da intenditori.

Per preparare i crostini è sufficiente scaldare l'impasto contenuto nel vasetto e spalmarlo sul pane, meglio se tostato.

Questo sugo è privo di conservanti e additivi chimici, la lunga conservazione è data dal processo di sterilizzazione dei barattoli in autoclave. Non contiene farine o derivati del grano, nè latte o derivati, pertanto è adatto a celiaci e intolleranti a glutine e lattosio.

Allergeni: sedano, solfiti (vino).

L'impasto per crostini neri è confezionato in comodi barattolini da 180 grammi.